Alessandro

…all’improvviso ti senti scaraventato in un mondo di paure e incertezze…

Era la fine del 2008 quando per l’intuizione di una persona cara mi sono trovato al reparto di Ematologia di Ravenna per una leucemia cronica.

Ignaro di tutto all’inizio , non avevo capito nulla e credevo fosse un semplice controllo , mi sono poi reso conto della gravità della situazione e al tempo stesso di essere in buone mani; grazie al Dott. Zaccaria e alla sua Equipe sono qui a raccontare.

Ti senti solo, impotente, pieno di dubbi e paure che ti fanno vedere il quotidiano come qualcosa che non esiste più, qualcosa di cui tu non fai più parte.

Ti affidi alle cure mediche, alle persone, cercando rassicurazione e speranza negli sguardi e nei gesti che accompagnano la solitudine della tua battaglia.

Tutto diventa importante, anche una parola, un sorriso, un piccolo gesto amichevole che  lo è ancora di più quando scopri che lì vicino c’è un mondo fatto di impegno, di amore, di persone che insieme al reparto medico ogni giorno si adoperano per aiutare chi è in difficoltà: AIL Ravenna.

Grazie al Dott. Zaccaria e a Valeria che in tutti questi anni ne sono stati il motore, e ora anche a Cristina e Stefania, AIL Ravenna produce del bene di cui tutti noi abbiamo bisogno.

Organizza iniziative, promuove, assiste e anima il reparto di Ematologia raccogliendo fondi per la ricerca e l’assistenza dando un aiuto concreto a tutti noi.

Come paziente posso solo ringraziare stringendo tutti in un abbraccio infinito; come volontario  a tutti noi auguro “buon lavoro” con l’auspicio che AIL Ravenna continui ad essere il punto di incontro e di sostegno per tante persone.

Grazie

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X